Giovanni Cesare Guella, Carmela Bresciani, Andrea Frizzera, Gabriele Gobbi, Ivano Malossini, Andrea Mancabelli, Ruggero Zumiani
2017 - cirmolo - cm 100 x 200


L'edificio riprodotto dal pannello non è più visibile, ma la tipologia costruttiva, tipicamente mitteleuropea, era la stessa della casa a fianco, detta “la Meranina", con le travi di legno a vista e tamponamenti in malta impagliata. Furono costruite nel corso della Prima Guerra Mondiale e la casa più grande fu adibita a forno per la panificazione,destinata alle truppe stanziate verso il Rifugio Pernici e le montagne di Savàl. Nonostante i crolli che ne hanno cancellatola struttura, e ancora visibile fra le rovine il vecchio forno e la sua presenza è documentata da diverse fotografie dell'epoca.