Giovanni Cesare Guella, Carmela Bresciani, Andrea Frizzera, Gabriele Gobbi, Ivano Malossini, Andrea Mancabelli, Ruggero Zumiani
2017 - cirmolo - cm 100 x 200

 

La pianta centenaria che domina l'abitato di Pranzo porta il curioso nome di “Maroner de Garibaldi” per aver dato protezione con le sue fronde ad un'avanguardia delle truppe garibaldine, la cui guarnigione principale era attestata a Bezzecca (luogo del famoso“Obbedisco" dell’Eroe dei Due Mondi)
Il manipolo si era stanziato a Campi e una parte era scesa verso la valle del Magnone dall'antica strada.
Il castagneto caratterizza il paesaggio del paese e costituisce una eccellenza agroalimentare del territorio, ma in epoca antica è stato anche fonte preziosa di sostentamento per le famiglie di Pranzo.