Manuela Calzà e Giovanni Cesare Guella- 2013 - cirmolo - cm 100 x 120


Ricorda la bottega di Andrea Guella (Davìde) ove si realizzavano e si riparavano scarpe e scarponi.
Nel pannello in particolare si riproducono i chiodi (ciòdi o broche) che servivavo a rinforzare e sytrutturare la suola e per cui erano famosi i ciuaròi dfi Prè, in Val di Ledro, anche se anticamente si producevano anche a Pranzo.
Andrea Guella aveva imparato il mestierte in una bottega a Tenno, fi da quando era ragazzino; divenuto esperto, ha poi aperto un suo laboratorio a Pranzo, dove ha lavorato fino alla fine degli anni novanta.